Istituto Statale Istruzione Superiore
GALILEI - COSTA - SCARAMBONE
Sede amministrativa “G.Galilei” Piazza Palio 73100 Lecce tel. 0832-397005
Sede “O.G.Costa” P.tta B. De Sanctis,10 73100 Lecce tel. 0832-306014
Sede “A.Volta” via Napoli, 73012 Campi Salentina tel 0832-794528
Sede “L. Scarambone” via D. Birago, 89 73100 Lecce tel 0832-305919
e-mail: leis04200r@istruzione.it pec: leis04200r@pec.istruzione.it
L’organizzazione internazionale Ashoka premia  il Galilei-Costa-Scarambone con il titolo di  “Scuola Changemaker”

Unica scuola nel centro sud, le altre sono a Udine, Busto Arsizio, Parma, Ancona e Modena

L’organizzazione internazionale Ashoka premia il Galilei-Costa-Scarambone con il titolo di “ScuolanChangemaker”  

Su 270 scuole segnalate solo sei superano la selezione. La scuola leccese scelta per l’educazione all’auto-imprenditorialità e per la didattica “student oriented”

Ashoka, la più grande rete transnazionale di imprenditori sociali, il 30 maggio, a Firenze, ha presentato le nuove Scuole Changemaker italiane. Sei nuove scuole d’eccellenza (che si aggiungono a quelle selezionate nel 2017) hanno superato le selezioni internazionali ed entrano a far parte della rete globale delle Scuole Changemaker. La rete conta più di 350 istituti in oltre 30 paesi, all’avanguardia per quello che riguarda metodi didattici innovativi e l’attenzione riposta allo sviluppo di competenze come l’empatia, la creatività, il lavoro di gruppo, l'innovazione e l’Intraprendenza.

Con il programma Scuole Changemaker, Ashoka seleziona e mette in rete i Leader del cambiamento nella scuola. Leader capaci di innovare la didattica verso lo sviluppo delle competenze changemaker e che sentono l’ardore di andare oltre. Oltre le limitazioni e le fatiche personali e professionali, oltre ciò che si pensava fosse impossibile superare, oltre le colonne d’Ercole della Scuola italiana.

 

Ashoka è partita dalla segnalazione di 270 scuole elementari, medie e superiori in ogni regione d’Italia e, dopo una rigida selezione avvenuta in cinque passaggi, è giunta giovedì scorso all’annuncio delle sei scuole meritevoli del titolo di “Scuola Changemaker”.

gruppos

Tra queste ve n’è solo una nel centro-sud, è l’Istituto “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce guidato dalla dirigente prof.ssa Addolorata Mazzotta. Sono tre i fattori che principalmente hanno influito sulla scelta del “Galilei-Costa-Scarambone”. La prima è l’ultradecennale esperienza nell’educare i propri studenti all’auto-imprenditorialità, che prevede il costante incentivo ad ideare e condurre micro e piccole attività imprenditoriali innovative, le rinomate “startup”. La seconda è rappresentata dalla didattica fortemente “student oriented” che vede al centro gli studenti anziché i programmi ministeriali. La terza è l’aver ottenuto dal Miur – Ministero dell’Istruzione il riconoscimento per avviare la sperimentazione di diploma quadriennale improntato all’Imprenditorialità, con la presenza di discipline non consuete come “Creatività”, “Changmaking”, “Debate”, “Comunicazione digitale” e “Conversazione in lingua madre”.

Le altre Scuole Changemaker italiane che hanno superato le selezioni e meritato il prestigioso titolo sono l’ITE "Enrico Tosi" di Busto Arsizio (Va), l’Istituto Comprensivo 3 di Modena – L’I.C."Sanvitale Fra Salimbene" di Parma, l’I.I.S. "Savoia Benincasa" di Ancona e l’I.S.I.S. "Arturo Malignani" di Udine. 

La cerimonia di annuncio e premiazione delle sei scuole è avvenuta nell’ambito dell’evento intitolato “Oltre le colonne d’Ercole” tenuto presso una delle prime scuole changemaker italiane, la Scuola Città Pestalozzi di Firenze, con il patrocinio di INDIRE e con il sostegno della Fondazione San Zeno e della Fondazione Pittini. Durante l’evento, alle scuole candidate è stato chiesto di condurre dei brevi workshop illustrativi delle didattiche innovative applicate ogni giorno a scuola. Il “Galilei-Costa-Scarambone” ha improvvisato una lezione interattiva che ha visto coinvolti i presenti e che comprendeva alcune tecniche utilizzate nelle prime fasi di avviamento di un’idea imprenditoriale, come il brainstorming e l’analisi di mercato.

mannni

Pubblicata il 03 giugno 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.